Michela Trevisan si aggiudica la borsa di studio dedicata all’isola di Lussino

Michela Trevisan, Corso di Laurea in Scienze Archeologiche all’Università di Padova, ha vinto la borsa di studio dedicata alla storia e all’identità di Lussino, parte del progettoDiventerò.

La borsa era destinata a studenti universitari che nella tesi di laurea in lingua italiana avessero condotto una ricerca riguardante la conoscenza, la conservazione e il recupero del patrimonio culturale, architettonico o ambientale dell’Isola di Lussino e del suo arcipelago.

La tesi di Michela Trevisan, dal titolo “Lussinrock – Mappatura del patrimonio in pietra a secco nel territorio di Lussinpiccolo” verte sulla catalogazione e la mappatura dei muri a secco presenti sull’Isola, precedute da una contestualizzazione storica e geologica del territorio. L’argomento del lavoro è stato considerato degno del premio dal momento che i muri a secco, tipici delle aree mediterranee e balcaniche, nel 2018 sono stati inserti dall’UNESCO tra i “patrimoni immateriali dell’umanità” e riconosciuti come beni culturali da salvaguardare dal MIBACT.

Complimenti a Michela e benvenuta nella community dei Diventerò!

Instagram

#FondazioneBracco Segui Fondazione Bracco
su Instagram

Instagram

#FondazioneBracco Segui Fondazione Bracco su Instagram