Il coreano In Mo Yang vince il Concorso Internazionale di violino Premio Paganini

In Mo Yang, coreano non ancora ventenne, ha trionfato sul palco del Teatro Carlo Felice di Genova e ha vinto la finale del Premio Paganini, che si è svolta domenica 8 marzo 2015 davanti a un foltissimo pubblico di appassionati e cultori della musica.

Il trionfo di In Mo Yang è stato assoluto: nonostante fosse il più giovane tra i sei finalisti, che pure sono giovanissimi (basti pensare che il più "vecchio" è classe 1989), il musicista coreano ha fatto incetta anche dei premi minori, come quello degli Amici del Conservatorio e del Teatro Carlo Felice, quello per il più giovane concorrente, quello per la miglior esecuzione del brano di Ivan Fedele appositamente scritto per il Concorso, e dulcis in fundo anche quello del pubblico!

Seconda la giapponese Fumika Mohri, seguita dal ventenne tedesco Albrecht Menzel, molto brillante ed elettrico. Quarto posto alla russa Diana Pasko, seguita da Elly Suh, cino-americana, e infine il lettone Dainis Medianikis.

Concluse le diverse prove di esecuzione, immediata è stata la riunione della giuria e la successiva premiazione con il Sindaco Marco Doria, l’assessore all’istruzione Pino Boero e Luisa Longhi di Fondazione Bracco, Main Sponsor della manifestazione.

La finale è stata un evento non soltanto per la città di Genova, che ha salutato il ritorno del Concorso dopo cinque anni di assenza con entusiasmo e partecipazione, ma anche un evento mediatico internazionale: la fase finale dell'agguerrita competizione è stata trasmessa in streaming in 53 nazioni.

Complimenti a In Mo Yang e un grande benvenuto nella nostra community dei Diventerò!

Instagram

#FondazioneBracco Segui Fondazione Bracco
su Instagram

Instagram

#FondazioneBracco Segui Fondazione Bracco su Instagram