La fotografia italiana “si muove” per AISLA

“Start Living Again (SLA)” è il titolo della mostra fotografica che, con il sostegno di Fondazione Bracco, verrà inaugurata il prossimo 13 marzo alle ore 12 a Milano presso il Centro Diagnostico Italiano. “Start Living Again” non sarà però solo un momento dedicato agli amanti della fotografia: acquistando il catalogo e le fotografie esposte nella rassegna, infatti, sarà possibile finanziare la ricerca scientifica di AISLA Onlus.Sono cinquantacinque gli scatti realizzati da altrettanti fotografi italiani ed europei che raccontano il “movimento” attraverso scorci di vita quotidiana, passi di danza, acrobazie sportive, suggestioni della natura. In bianco e nero e a colori, le foto saranno esposte lungo gli spazi del Centro Diagnostico Italiano, che in passato ha ospitato altre mostre fotografiche come “L’incanto della scienza” (2005), “Nella luce” (2007), e “Lo spettacolo del corpo” (2010), a sottolineare il legame che unisce l’arte al benessere, cui si aggiunge in questo caso anche un profondo valore di solidarietà sociale. L’iniziativa nasce dalla volontà del “Circolo di cultura fotografica” di sostenere l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, in particolare grazie all’incontro con Osvaldo Pieroni, socio fondatore del circolo nazionale, fotografo e professore ordinario di Sociologia dell'ambiente presso l'Università della Calabria, affetto da Sclerosi Laterale Amiotrofica da due anni. Tra le immagini esposte vi è anche una sua fotografia.
Instagram

#FondazioneBracco Segui Fondazione Bracco
su Instagram

Instagram

#FondazioneBracco Segui Fondazione Bracco su Instagram