Giorgio Strehler. Un uomo per Milano, un teatro per l’Europa

Da lunedì 15 dicembre 2014 negli spazi del CDI – Centro Diagnostico Italiano a Milano (via Saint Bon 20), la Fondazione Bracco, in collaborazione con l’Accademia Teatro alla Scala, il Dipartimento di Beni culturali e ambientali dell’Università degli Studi di Milano e il Piccolo Teatro di Milano, rende omaggio a Giorgio Strehler con una mostra dal titolo Giorgio Strehler: un uomo per Milano, un teatro per l’Europa

L’iniziativa, inserita nel palinsesto “Milano cuore d’Europa” del Comune di Milano, intende mettere in luce l’importante eredità che il regista triestino ha lasciato al teatro italiano e a Milano, sua città d’adozione, che con lui ha conosciuto una caratura europea e internazionale.

La mostra, affidata alla direzione scientifica di Alberto Bentoglio, docente di Storia del teatro e dello spettacolo del Dipartimento di beni culturali e ambientali dell’Università degli Studi di Milano, si articola in un percorso testuale e iconografico, diviso in quattro sezioni: “Piacere, Strehler”, “La regia all’opera”, “Milano, lieta di essere libera nel mondo”, “Il teatro come evento totale”. Il lavoro di studio e di ricerca è stato compiuto dai giovani allievi del Corso di autoimprenditorialità musicale dell’Accademia scaligera. Le immagini sono state gentilmente concesse dall’Archivio Fotografico del Teatro alla Scala, dall’Archivio storico del Piccolo Teatro di Milano e dal Fondo Carlo Schmidl di Trieste.

Scarica sotto il comunicato stampa completo!

Instagram

#FondazioneBracco Segui Fondazione Bracco
su Instagram

Instagram

#FondazioneBracco Segui Fondazione Bracco su Instagram