• Il progetto

    Dal 2016

    Cinque borse di studio destinate a giovani rifugiati affinché possano frequentare corsi di laurea dell’Università di Pavia, grazie a un progetto articolato che offre ai candidati con protezione umanitaria, una semplificazione burocratica, l’iscrizione gratuita ai corsi di laurea e, grazie alla rete dei collegi presenti nella Città di Pavia, vitto, alloggio, accesso alle biblioteche e alle sale informatiche per tutta la durata degli studi.

    «Diamo rifugio ai talenti”, nato nel 2015 nell’Università di Pavia, è sostenuto da Fondazione Bracco, Edisu e dai Collegi di merito. Il punto qualificante dell’iniziativa risiede nel fatto che i rifugiati sono considerati capitale umano, fonte di competenze e arricchimento per il Paese.

    Nella foto: Nadia Mohamud, somala, studia a Pavia. Foto di Luca Locatelli.

#FondazioneBracco
Segui Fondazione Bracco
su Instagram