La prima conferenza nazionale urbana realizzata il 20 giugno 2018 a Fondazione Bracco e Comune di Milano, in collaborazione con Fondazione Cariplo ed SC - Sviluppo Chimica , ha preso le mosse dalle esperienze milanesi, valorizzando i casi di successo per affrontare poi, in idalogo con pratiche nazionali ed europee, un tema che negli ultimi anni ha visto un impegno crescente di amministratori locali, organizzazioni non profit, fondazioni private e imprese: individuare formule capaci di rigenerare luoghi e comunità ai margini, nella consapevolezza che solo crescendo tutti insieme si cresce davvero.

La Conferenza, incentrata sul tema delle città del futuro, ha coinvolto il pubblico in quattro tavoli di lavoro dedicati ad altrettanti temi chiave per lo sviluppo delle periferie: tecnologie a basso impatto, finanza sociale, corporate social responsibility e community hub e si è conclusa con il messaggio dell’Arcivescovo di Milano Mario Delpini, da sempre impegnato sul tema dello sviluppo delle periferie nel rispetto della dignità umana e con il passaggio del testimone tra Milano e Palermo, città che ospiterà la prossima l’edizione 2019.

Fondazione Bracco infatti ha presentato lo studio d’impatto su “Oltre i Margini”, il progetto che la Fondazione ha sviluppato nel comune di Baranzate, periferia nord di Milano, insieme all’Associazione “La Rotonda”, con l'obiettivo di comprendere l'effettivo ritorno sociale delle azioni intraprese. Il progetto è stato sviluppato seguendo tre filoni di attività: lavoro, salute e contrasto alla povertà educativa. Secondo lo studio, curato da Tiresia - Politecnico di Milano e Aiccon, il 76% dei rispondenti riscontra un miglioramento della propria salute e il 61% ne è più consapevole. Il 90% dei rispondenti vede un netto miglioramento delle competenze interculturali e ha migliorato le condizioni abitative. Per quanto riguarda l'ambito lavorativo sono 49.000 euro di risparmio sulla spesa pubblica per la riduzione di sussidi e l’occupazione è aumentata del 5% grazie alla crescita della sartoria sociale Fiori all’Occhiello. Forte dei risultati dello studio d’impatto, Fondazione Bracco ha deciso di investire a Baranzate ulteriori importanti risorse per la creazione di una nuova infrastruttura sociale, un grande spazio polifunzionale destinato alla comunità e non solo.

Tra le best practice presentate alla Conferenza, figura il progetto Lacittàintorno di Fondazione Cariplo, un’iniziativa dedicata alla rigenerazione urbana e al miglioramento della qualità della vita nelle zone periferiche. Il programma si realizza a Milano nelle aree pilota di Via Padova-quartiere Adriano e Corvetto-Chiaravalle dove coinvolge la comunità, tra ricerca, interventi nelle scuole, percorsi di cittadinanza attiva e di animazione culturale, creazione di orti e giardini condivisi e rilancio del commercio di vicinato come preludio alla riattivazione di spazi inutilizzati da trasformare in risorse per il quartiere: si prevede infatti l’avvio dei “Punti di comunità”, luoghi dalle molteplici funzioni sociali e culturali, nuovi centri di relazioni, idee e servizi.

Tra le innovative esperienze di partenariato pubblico e privato, è stato presentato ciò che sta nascendo a Quarto Oggiaro dove l’Associazione Man.Se.F. (Management Senza Frontiere) e SC-Sviluppo Chimica SpA (controllata da Federchimica) hanno promosso e costituito "l’Associazione Quarto C'è". L’obiettivo è quello di generare lavoro dignitoso e retribuito, intorno a CasArché grazie all’attrazione e costituzione di piccole imprese (una clonata sull'analoga esperienza del quartiere degradato di Malden a Boston, nello "Street Foods", già costituita) e a corsi di formazione.

Scarica sotto in Press & Download i materiali di interesse della conferenza: programma, booklet relatori, studio di impatto e mappa concettuale.

  • I risultati

    Alcuni risultati messi in luce dallo studio di impatto "Oltre i margini" sul Comune di Baranzate

    16K

    euro all'anno il risparmio per la Sanità Pubblica

    76%

    miglioramento condizioni di salute

    49K

    euro all'anno il risparmio su spesa pubblica sul tema lavoro

  • Le voci dei protagonisti
    Interventi di apertura

    20.06.2018

    Aprendo la conferenza Sergio Urbani, Direttore Generale di Fondazione Cariplo, ha ricordato che “ricostruire le periferie non vuol dire dedicarsi solo ai muri delle case o degli immobili, vuol dire soprattutto ricucire le relazioni. La parola d’ordine è Comunità.”

    Su questo tema, il Sindaco di Milano Giuseppe Sala ha definito il tema delle periferie profondamente politico, aggiungendo “con il nostro nuovo Piano di Governo del Territorio e con il Piano periferie ci stiamo impegnando con risorse e progetti. L’orizzonte che ci siamo dati è il 2030, un traguardo apparentemente lontano, ma che in realtà è molto più vicino di quanto si pensi". Sala ha annunciato un impegno preciso a partire da settembre quando con gli assessori e i Municipi verranno distribuiti materiali ai cittadini per far conoscere il nuovo Pgt.

    Diana Bracco, Presidente di Fondazione Bracco ha sottolineato: “Oggi c’è bisogno di una pluralità di attori, che agiscano in rete. Esiste un costo del non fare nel sociale. Agendo in modo preventivo e inclusivo, si garantiscono accoglienza e opportunità ma anche un ritorno umano ed economico».

  • Press & Downloads