La mostra "Dentro Caravaggio" è un'esposizione unica che riunisce per la prima volta venti capolavori del Maestro (dal 28 settembre al 4 febbraio 2018 a Palazzo Reale, Milano). Il Gruppo Bracco, in occasione del suo 90° anniversario, ha contributo alla realizzazione di questo evento culturale attraverso le analisi diagnostiche condotte sulle opere, che svelano il processo creativo dell’artista.

La mostra, curata da Rossella Vodret, è promossa e prodotta da Comune di Milano - Cultura, Palazzo Reale Milano e MondoMostre Skira, in collaborazione con MiBACT. Oltre a omaggiare uno dei più grandi pittori della storia con una selezione di opere provenienti dai maggiori musei italiani ed esteri (tra gli altri Metropolitan Museum of Art di New York, National Gallery di Londra, Museo Montserrat di Barcellona), l'esposizione propone al grande pubblico un viaggio inedito all'interno del processo creativo di Caravaggio, affiancando a ogni tela le rispettive immagini radiografiche, che consentono al visitatore, attraverso un sapiente corredo multimediale, di apprendere le fasi di studio e i segreti che dalla genesi hanno portato alla realizzazione finale.

Attraverso le riflettologie e le radiografie, che penetrano in diversa misura sotto la superficie pittorica, si è potuto seguire il pecorso di Caravaggio, i pentimenti, i rifacimenti, gli aggiustamenti nell'elaborazione della composizione. Alla campagna di indagini eseguita tra il 2009 e il 2012 sulle opere romane di Caravaggio, a cura dell'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro e dell'Opificio delle Pietre Dure, fanno seguito, grazie al Gruppo Bracco che ha il suo core business proprio nell'imaging diagnostico e un focus di intervento su arte e tecnologia, nuove importanti diagnostiche sulle altre opere in mostra, comprese quelle provenienti dall'estero di cui, con un progetto congiunto Unievrsità degli Studi di Milano - Bicocca e CNR viene proposta una innovativa elaborazione grafica per renederle più comprensibili al grande pubblico.

Fondazione Bracco, nell'ottica di divulgare il patrimonio di studi ed evidenze connesso alla mostra, ha realizzato due incontri di approfondimento a ingresso libero nell'ambito del ciclo "Fondazione Bracco incontra" presso il Teatrino di Palazzo Visconti (23 novembre 2017 e 24 gennaio 2018) e ha sostenuto le Giornate di Studio presso Palazzo Reale dedicate alla pittura di Caravaggio (29 e 30 gennaio 2018).

La mostra si è chiusa domenica 4 febbraio con un numero da record: 420.000 visitatori rendono "Dentro Caravaggio" la seconda esibizione per affluenza di Palazzo Reale di Milano dal 2006 a oggi.

  • A che punto siamo
    29 e 30 gennaio 2018

    Due giornate di studio su Caravaggio a Palazzo Reale, Milano

    In occasione della mostra Dentro Caravaggio a Milano, Fondazione Bracco ha sotenuto le Giornate di Studio presso Palazzo Reale, Sala Conferenze di piazza Duomo 14. Gli incontri, a ingresso libero fino esaurimento dei posti, si sono svolte lunedì 29 e martedì 30 gennaio 2018, divise in due sessioni. 

    La prima delle due giornate di studio – il 29 gennaio, presieduta da Rossella Vodret – è stata dedicata alle problematiche più specificatamente storico-artistiche, e in particolare alle ipotesi formulate sulla nuova successione cronologica delle opere giovanili e al rapporto tra approccio storico-critico e nuove tecniche diagnostiche.
    La seconda giornata – il 30 gennaio, presieduta da Claudio Falcucci, che ha seguito le analisi tecniche della mostra Dentro Caravaggio – è stata dedicata alle nuove scoperte emerse dalle ultime analisi tecniche eseguite su opere di Caravaggio nei più importanti musei del mondo e al modo in cui questi nuovi elementi si inseriscono nel quadro della ricerca svolta finora e presentata nella mostra.

    A completamento di questo approfondimento sui temi caravaggeschi, è prevista nella prima giornata, oltre alla visita della mostra di Palazzo Reale, la visita alla mostra L’Ultimo Caravaggio. Eredi e nuovi maestri presso le Gallerie d’Italia - Piazza Scala, sede museale di Intesa Sanpaolo a Milano.

     

    Novembre 2017 - Gennaio 2018

    Ciclo Fondazione Bracco incontra Caravaggio: il pittore e le analisci sicentifiche sulle opere

    Durante il periodo di apertura della mostra "Dentro Caravaggio" a Palazzo Reale di Milano, Fondazione Bracco ha proposto alla città due appuntamenti di approfondimento con la curatrice della mostra, Rossella Vodret e la moderazione di Marco Carminati, giornalista del Sole 24 Ore.

    Gli appuntamenti, parte del ciclo "Fondazione Bracco incontra" nel Teatrino di Palazzo Visconti e rivolti a un pubblico di appassionati, hanno permesso di approfondire personalità e tecnica del celebre Maestro.

    Il primo incontro, tenutosi il 23 novembre 2017 con Rossella Vodret, ha proposto un ritratto contraddittorio e affascinante di Caravaggio, artista della luce, pieno di ombre nella vita: collerico, appassionato, geniale. Un viaggio a tappe, dal rapporto contrastato con la giustizia, alla questione dei doppi e delle copie, dalle risse agli amori dell'artista.

    Nel secondo incontro, svoltosi il 24 gennaio 2018, è stato affrontato il tema affascinante delle analisi scientifiche applicate alle opere d'arte. Come la scienza aiuta la comprensione di capolavori senza tempo? Quali immagini nascoste si celano sotto il primo strato pittorico? Quale contributo può dare la diagnostica medica all'arte? A tutte queste domande abbiamo risposto con Rossella Vodret e Claudio Falcucci, rispettivamente curatrice e coordinatore della sezione diagnostica della mostra "Dentro Caravaggio", Isabella Castiglioni dell'Istituto di bioimmagini e Fisiologia Molecolare del CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche in dialogo con Marco Carminati, giornalista de Il Sole 24 Ore.

    06.06.2017

    Conferenza stampa sulla mostra "Dentro Caravaggio"

    Martedì 6 giugno 2017 presso il Comune di Milano, Palazzo Marino, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della mostra "Dentro Caravaggio", di cui il Gruppo Bracco è partner, che aprirà dal 29 settembre 2017 al 28 gennaio 2018 a Palazzo Reale, Milano.

    La mostra, curata da Rossella Vodret, è un'esposizione unica che riunisce per la prima volta diciotto capolavori del Maestro ed è promossa e prodotta da Comune di Milano - Cultura, Palazzo Reale Milano e MondoMostre Skira, in collaborazione con MiBACT.

    Il Gruppo Bracco, in occasione del suo 90° anniversario, ha contributo alla realizzazione di questo evento culturale attraverso le analisi diagnostiche condotte sulle opere, che per la prima volta svelano il processo creativo dell’artista, proponendo nel percorso di visita di fianco a ogni opera la relativa radiografia che, grazie a un allestimento tecnologico, permette al pubblico di comprendere le diverse fasi di genesi e studio del capolavoro.

    Alla conferenza stampa sono intevenuti il Sindaco di Milano Beppe Sala, l'Assessore alla Cultura Filippo Del Corno, il Direttore di Palazzo Reale Domenico Piraina, il Presidente di MondoMostreSkira Massimo Vitta Zelman, la curatrice della mostra Rossella Vodret e il presidente del Gruppo Bracco Diana Bracco, che ha dichiarato "Tra i motivi che hanno spinto Fondazione Bracco e Bracco Imaging SpA a sostenere questo importante progetto nell'anno del 90° anniversario del Gruppo, oltre al focus sul rapporto tra arte e tecnologia  alla promozione del patrimonio culturale italiano, vi sono anche la dimensione fortemente multidisciplinare, la collaborazione tra eccellenze italiane, la condivisione di conoscenze a livello internazionale".

  • I risultati
    20

    opere in mostra di Caravaggio

    +4

    anni di indagini sulle opere

    420K

    visitatori

  • Press & Downloads

    Download