In Italia le ricercatrici donne sono soltanto il 35% secondo OECD - Organisation for Economic Co-operation and Development, una percentuale molto esigua anche se il trend è in crescita. Il progetto di alternanza scuola lavoro “Una settimana da ricercatrice” ideato da Fondazione Bracco in collaborazione con CusMiBio - Centro Università degli Studi di Milano e Assessorato Istruzione Formazione e Lavoro di Regione Lombardia si rivolge a giovani studentesse al quarto anno di Istituti Superiori e scuole professionali, facendo propri i sei punti del manifesto #Forwomeninscience.

Gli obiettivi del percorso, strutturato nell'ambito del progettoDiventerò di Fondazione Bracco, sono favorire la scoperta di nuove vocazioni scientifiche, incoraggiando le giovani donne a intraprendere una carriera nel mondo della scienza e promuovere la parità di genere facilitando l’accesso a posizioni apicali che vedono le donne storicamente sottorappresentate.

Concretamente il progetto prevede per l’anno scolastico 2016/2017 il coinvolgimento delle studentesse in attività di laboratorio per una settimana presso il CusMiBio, che si propone come collegamento tra attività scolastiche, ricerca universitaria e amministrazioni pubbliche, con lo scopo di avvicinare gli studenti alla ricerca scientifica offrendo soluzioni didattiche inconsuete per incoraggiare l’interesse verso le Bioscienze. Unendo approccio empirico, apprendimento e gioco, le studentesse si occuperanno, tra le altre attività, di risalire e confrontare il DNA estratto da prove di un’immaginaria scena del crimine; di analizzare tessuti, cellule e organismi al microscopio; di approfondire il tema dello screening genetico e molto altro.

“Una settimana da ricercatrice” fa parte dei percorsi di alternanza scuola lavoro promossi dall’Assessorato regionale all'Istruzione, Formazione e Lavoro d'intesa con l'Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia e i diversi stakeholders per coinvolgere 1.000 studenti. Tra gli altri hanno partecipato alla presentazione dell'iniziativa, il 14 ottobre 2016, firmando il protocollo d'intesa, oltre a Fondazione Bracco: Cluster della Chimica Verde (Lombardy Green Chemistry Association); SAS Institute s.r.l.; Ernst & Young Financial - Business Advisors S.p.a. e Ernst & Young S.p.A.; Fondazione Telethon; - Universita' Carlo Cattaneo - LIUC di Castellanza (VA); Confcommercio Lombardia; Confprofessioni Lombardia.