fbpx

Fondazione Bracco presenta i vincitori della Call "Ora di scienza!, il progetto di didattica inclusiva per promuovere le competenze scientifiche e valorizzare il sistema scolastico del territorio.

La Commissione, composta da rappresentanti di Fondazione Bracco, CDI - Centro Diagnostico Italiano e Ufficio Scolastico territoriale, ha apprezzato l’impegno che gli studenti e i docenti hanno saputo esprimere aderendo al progetto promosso nell'ambito della progettualità "Bracco per la scuola". Risultano vincitori i seguenti elaborati: 

  • I nostri supereroi (Categoria: scuole elementari) 
    Progetto realizzato dall’insegnante Valentina Gazzoni con gli alunni di prima A e prima B dell’Istituto Comprensivo Mazzolari di Mantova
    MotivazioneI bambini di prima elementare hanno realizzato con creatività e immaginazione la rappresentazione di super eroine e super eroi in grado di sconfiggere il Coronavirus dimostrando una capacità comunicativa che ha permesso di superare le difficoltà che la scuola a distanza poteva comportare. Il video che mette insieme i personaggi creati e spiegati dai bambini stessi evidenzia la capacità collaborativa delle classi.
  • Earthday2020 by terra (Categoria: scuole medie)
    Progetto realizzato realizzato dalla classe II E dell’ Istituto Comprensivo Europa Unita di Arese e la prof.ssa di Lettere Carla De Ponti e la prof.ssa Maria Elena Radice di Scienze
    Motivazione: Gli studenti hanno realizzato un’ immagine interattiva di rilevante impatto semantico da cui si diramano percorsi ipertestuali che propongono approfondimenti sui cambiamenti climatici, sulla reazione della natura al tempo del Covid-19 e su elementi di biologia. La rilevanza dei contenuti, l’ efficacia comunicativa e la capacità collaborativa sono state considerate elementi premianti dalla Commissione.
  • Ebook-progetto Interdisciplinare sul Covid -19 (Categoria: scuole superiori)
    Progetto ipermediale realizzato dalla classe 2AFM dell’ Istituto Polispecialistico di Sorrento e la prof.ssa Eufemia Limbiase
    Motivazione: La ricchezza dei contenuti, il coinvolgimento di diverse discipline e l’ efficacia comunicativa sono stati considerati un ottimo esempio di come la didattica a distanza, grazie alla collaborazione di docenti e alunni, possa mettere in luce le competenze trasversali e tecnologiche proprie della nuova generazione.

GUARDA TUTTI I PROGETTI 

I videomessaggi delle #100esperte, parte della rubrica promossa da Fondazione Bracco "Il nostro sguardo sul domani", hanno stimolato riflessioni contro gli stereotipi di genere. Tutti gli elaborati inoltre sono paradigmatici dell’efficacia comunicativa che gli studenti sanno esprimere e della capacità di lavorare in gruppo per trasferire contenuti ed emozioni.

Il progetto, seppure realizzato in un tempo limitato durante la fase di quarantena da Covid-19, ha visto la partecipazione di circa 300 studenti di 10 istituti lombardiha permesso di raggiungere gli obiettivi previsti:
• Stimolare la riflessione sull’importanza delle materie STEM e valorizzare la ricerca
• Stimolare la didattica collaborativa
• Valorizzare il sistema scolastico del territorio, che ha dimostrato resilienza nell’innovare le metodologie didattiche anche in condizioni di difficoltà oggettive.

"Ora di Scienza!" ha fatto parte di STEMinTheCity, l’iniziativa promossa dal Comune di Milano – in collaborazione con importanti realtà del settore pubblico e privato e il sostegno delle Nazioni Unite – per diffondere la cultura delle STEM, rimuovere gli stereotipi culturali che allontanano le ragazze dai percorsi di studio nelle materie tecnico-scientifiche.

  • Il progetto

    "Ora di Scienza!" Didattica inclusiva partendo dalle STEM

    L’epidemia da Coronavirus ha posto al centro dei dibattiti politici e civili l’importanza della scienza. Mai come in questo momento le scuole di ogni ordine e grado stanno relazionandosi con ciò che riguarda scienza e ricerca. Fondazione Bracco propone loro il progetto “Ora di Scienza!” con suggerimenti didattici e testimonianze provenienti dal database #100esperte.

    Leggi tutto

#FondazioneBracco
Segui Fondazione Bracco
su Instagram