Fondazione Bracco partecipa al simposio internazionale "Sulla gestione, conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale", organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di Rio de Janeiro unitamente al Consolato d'Italia il 19 giugno 2019 in Brasile.

Nell'ottica del proprio impegno multidisciplinare, Fondazione Bracco contribuisce al prestigioso convegno con l’intervento della professoressa Rossella Vodret, storica dell’arte ed ex-Soprintendente del Polo Museale Romano, nella sessione “Pratiche museografiche, restauro e tecnologie innovative al servizio del patrimonio storico-artistico e culturale” cui partecipano storici dell’arte, istituzioni ed esperti.

Nella relazione, focalizzata sull’opera del Caravaggio, sarà illustrato come il contributo della scienza permetta di raggiungere importanti evidenze nella tecnica e nel processo creativo dell’artista, nell’attribuzione dell’opera e nella datazione di un manufatto.

Radiografie, riflettografie e molte altre tecniche diagnostiche non invasive, tipicamente impiegate nella scienza medica, sono infatti sempre più spesso utilizzate nell’attività di studio e restauro delle opere d’arte per restituire i capolavori al loro splendore e, a volte, per scoprire sotto lo strato pittorico i “pentimenti” e le tecniche segrete dei grandi Maestri.

Fondazione Bracco è impegnata da tempo nel progetto "Art from Inside" che pone al centro la stretta relazione tra scienza e patrimonio artistico. In questo senso, oltre ad aver sostenuto numerose esposizione a carattere nazionale e internazionale tra le quali, a titolo esemplificativo, nel 2011 una mostra sui vedutisti veneziani alla National Gallery di Washington e nel 2017 l'esposizione "Dentro Caravaggio" a Milano, ha promosso nel 2018 un importante convegno sul tema a Napoli.

PROGRAMMA

LOCANDINA

 

#FondazioneBracco
Segui Fondazione Bracco
su Instagram