Il progetto #100esperte si apre nel 2019 al settore della politica internazionale: il nuovo database viene lanciato in occasione della conferenza "Perchè l'Europa? La parola alle Esperte" il 19 marzo 2019 a Milano.

Il progetto #100esperte, lanciato nel 2016 per promuovere voci e volti dell’expertise femminile, si apre nel 2019 al settore della politica internazionale in collaborazione con ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale).

Il lancio del nuovo database, che già conta le esperte STEM e le professioniste nell'economia e finanza, avviene all'interno della conferenza dal titolo "Perchè l'Europa? La parola alle esperte." 
Democrazia, diritti e libertà individuali, qualità del sistema d’istruzione e sanitario, cultura, ricerca e sviluppo: sono questi i principali aspetti su cui l’Europa ha fondato il suo processo di integrazione che ha assicurato un lungo periodo di pace e stabilità al continente.

Un dialogo tra donne che, da posizioni di responsabilità, ogni giorno lavorano per il futuro dell’Europa. Intervengono:
Nerina Boschiero, Professoressa di Diritto internazionale e dell’UE, Università degli Studi di Milano
Laura Bottazzi, Professoressa ordinaria di Economia Politica, Università di Bologna e Ricercatrice IGIER Bocconi, #100esperte
Diana Bracco, Presidente Fondazione Bracco
Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea (in video)
Marta Dassù, Senior Director European Affairs, the Aspen Institute
Veronica De Romanis, Docente di Politica Economica, Stanford University e LUISS, #100esperte
Paolo Magri, Vice Presidente Esecutivo, ISPI
Cristina Messa, Rettore, Università Bicocca, Milano, #100esperte
Annalisa Monfreda, Direttrice di Donna Moderna, Starbene e Tu Style
Erminia Sciacchitano, Chief Scientific Adviser European Year of Cultural Heritage (in collegamento da Bruxelles)
Paola Severino, Vice Presidente, LUISS, Roma
Luisella Seveso, Associazione Gi.U.Li.A, #100esperte

Modera: Marilisa Palumbo, Corriere della Sera

Il progetto #100esperte è ideato ideato dall’Osservatorio di Pavia e dall’Associazione Gi.U.Li.A., sviluppato con Fondazione Bracco e grazie al supporto della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.

PROGRAMMA

#FondazioneBracco
Segui Fondazione Bracco
su Instagram