Reduce da un grande successo di pubblico a Palazzo Reale di Milano, la mostra Costantino 313 d.C., progettata e ideata dal Museo Diocesano di Milano e di cui la nostra fondazione è Main Partner, raggiunge la Capitale, dove sarà visitabile fino al 15 settembre 2013 al Colosseo.

Ad arricchire l’esposizione della mostra Costantino 313 d.C. nella sua veste romana, curata da Gemma Sena Chiesa e Paolo Biscottini, una sezione interamente dedicata alla Città Eterna, curata da Mariarosaria Barbera, Soprintendente per i beni archeologici di Roma e protagonista di importanti scoperte legate a Costantino, tra cui nuovi ambienti del settore pubblico del palazzo sessoriano, nell'area di S. Croce in Gerusalemme, e le domus di alti funzionari alla corte dell'imperatrice Elena.

L’iniziativa è promossa e prodotta dal Museo Diocesano di Milano e dalla casa editrice Electa, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con la Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma e con l’Università degli Studi di Milano.

La mostra Costantino 313 d.C è realizzata con il sostegno della Fondazione Bracco, in collaborazione con La Fondazione Aquileia.

 

#FondazioneBracco
Segui Fondazione Bracco
su Instagram