La borsa di studio del valore di 2.500 euro è destinata a studenti universitari italiani o stranieri di età non superiore a 30 anni alla scadenza del bando che intendano presentare una tesi di lurea o di dottorato in lingua italiana con una ricerca pertinente la conoscenza, la conservazione e il recupero sul patrimonio culturale, architettonico e ambientale dell'isola di Lussino e del suo arcipelago. 

Il bando, in collaborazione con la Comunità di Lussinpiccolo nell'ambito del progettoDiventerò, è dedicato alla memoria di Elio Bracco, della moglie Nina Salata e di Fulvio Bracco, le cui origini sono istriane, ed è volto a promuovere dal punto di vista turistico un territorio colpito dall'esodo istriano alla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Potranno essere valutati positivamente e ammessi anche lavori scientifici inerenti Lussinpiccolo e il suo Comune: ad esempio studi di recupero dell’architettura storica austriaca e/o tradizionale di vari periodi; studi antropologici sulle famiglie storiche lussignane; sentieristica storica con recupero dei vecchi sentieri per un turismo sostenibile; aggiornamenti degli studi storici di scienze naturali e ambientali, biologia, geologia, paleontologia, paleoantropologia, ecc.

Le domande di ammissione al concorso devono essere presentate entro il 31 marzo 2019 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., la tesi deve essere presentata entro il 31 dicembre 2019.

Invitiamo a SCARICARE IL BANDO per scoprire requisiti richiesti e modalità di partecipazione.