In occasione della Giornata della Ricerca Italiana nel mondo (9 aprile 2019) l'Ambasciata d'Italia a Washington DC ospita la mostra fotografica "Una vita da scienziata" realizzata da Fondazione Bracco e ispirata al progetto #100esperte.

La mostra "Una vita da scienziata" fa parte dell'iniziativa "100 donne contro gli stereotipi", ideato nel 2016 dall'Osservatorio di Pavia e dall'Associazione Gi.U.Li.A, sviluppato da Fondazione Bracco, grazie al supporto della Rappresentanza della Commissione europea in Italia. Le donne sono raramente consultate dai media come esperte e la serie di ritratti del celebre fotografo Gerald Bruneau, intendono contribuire a superare il pregiudizio spesso associato al lavoro delle donne nella scienza e nella tecnologia e di avvicinare il grande pubblico alle loro conquiste.

"Questa mostra mette in luce le competenze femminili italiane nella scienza, tecnologia, ingegneria e matematica come elemento chiave per la crescita e il progresso e come forza trainante delle relazioni bilaterali tra Italia e Stati Uniti. Apre una finestra sulla vita quotidiana di donne italiane - biologhe, chimiche, ingegneri, astrofisiche, matematiche, chirurghe e informatiche- che, attraverso il loro lavoro e le loro conquiste, stanno promuovendo il cambiamento culturale necessario per garantire che la parità di genere sia raggiunta in ogni settore della società " ha affermato l'Ambasciatore Armando Varricchio.
 

 

#FondazioneBracco
Follow Fondazione Bracco
on Instagram